Il territorio

(…)Salve, Piemonte! A te con melodia  mesta da lungi risonante, come gli epici canti del tuo popol bravo, scendono i fiumi (…).

“Piemonte” di Giosuè Carducci

 

Lo sappiamo tutti, il Piemonte è una delle regioni d’Italia  più vocata alla viticoltura e i suoi vini si trovano ormai sulle tavole più prestigiose di tutto il Mondo.
Quello che non tutti sanno invece è quanto può essere emozionante visitare il Piemonte in prima persona alla scoperta dei suoi gioielli più nascosti. Ripercorrere le strade del vino per conoscere le grandi e le piccole cantine che lavorano per rendere il vino piemontese celebre in tutto il mondo è un’esperienza unica. Scoprire il Piemonte  è come bere un buon barolo d’annata, va guardato, va pensato, va goduto a piccoli sorsi, va vissuto e va ammirato.

Visitando Cascina Montariolo entrerete nella zona del Monferrato, che insieme a Langhe e Roero, nel 2014 è stato riconosciuto dall’UNESCO come parte integrante del Patrimonio Mondiale, attribuendo l’eccezionale valore universale al paesaggio culturale piemontese.
La Cascina si trova nel comune di Alfiano Natta, antico borgo sul versante meridionale della collina di Montalbano. Alfiano Natta fu compresa nei possedimenti dei Marchesi del Monferrato e fu feudo della famiglia Natta dal XVI secolo fino all’inizio del ‘900.

In foto: panorama di Alfiano Natta

 

Nei dintorni…

MONCALVO

In foto: Chiesa di San Francesco, Chiesa della Madonna delle Grazie, resti del Castello

CASTELLO DI MONFERRATO

BASILICA E SACRO MONTE DI CREA

CASALE MONFERRATO

In foto:  Duomo (Cattedrale di Sant’Evasio), Sinagoga, Torre Civica di Santo Stefano

ASTI

In foto: Battistero di San Pietro, Cattedrale di Asti, Palio di Asti

Share Button